mercoledì 18 aprile 2012

HANA YORI DANGO: meglio stare dietro ad un ragazzo che ad un fiore!!


Hana Yori Dango è un drama live action andato in onda sulle reti giapponesi nel 2005. Tratto da uno shojo manga col medesimo titolo, è stato realizzato dalla mano di Yoko Kamio la quale ha fatto un gioco di parole nella realizzazione del titolo. Infatti “Hana Yori Dango” è un proverbio giapponese che significa “meglio i dolci (dango) dei fiori” ovvero meglio mettere i bisogni primari davanti a tutto, ma l’autrice cambiando il carattere originale della parola dango per sostituirlo con quella che significa ragazzi-danshi (che han la stessa pronunzia fonetica), crea in questo modo un gioco d'assonanza e il titolo così diventa: “sono meglio i ragazzi dei fiori”.
La storia si suddivide in due live action: il primo costituito da nove episodi, mentre il secondo intitolato “Hana Yori Dango Returns” è costituito da undici episodi. Per una trovata commerciale e dato l’enorme successo delle prime due stagioni è stato realizzato poi, uno special movie come conclusione unica della storia.

La protagonista è Tsukushi Makino, interpretata da Mao Inoue, ragazza della bassa borghesia che è riuscita ad entrare nel liceo più esclusivo di tutta Tokyo, l’Eitoku, frequentata solo dalla creme creme dell’elite giapponese.
Tsukushi si ritrova a dover affrontare una volta entrata in questa scuola, gli F4 (Flower four) i quattro ragazzi facenti parte delle famiglie più ricche di Tokyo i quali, grazie al loro enorme potere si padroneggiano in tutta la scuola.
Tsukasa Domyoji, leader del gruppo degli F4 (interpretato da Jun Matsumoto) è l’erede del gruppo Domyoji World Finance Group, ragazzo viziato sotto ogni punto di vista, agisce d’istinto in ogni cosa e si diverte con gli altri membri del suo gruppo a perseguitare e prendere a botte i suoi compagni di scuola, finchè non si troverà davanti la carismatica Tsukushi che gli farà cambiare il modo di vedere il mondo.
Rui Hanazawa (interpretato da Shun Oguri) è il secondo membro degli F4, è l’opposto del suo migliore amico Tsukasa, è riflessivo e calmo, gli piace isolarsi durante la pausa dalle lezioni sulla scala antincendio a leggere un libro. Rui sarà il primo amore di Tsukushi, ma lui è innamorato della sua amica d’infanzia. Quando però Tsukushi capisce di amare Tsukasa, Rui capisce di provare qualcosa per lei.
Ma nel corso degli eventi lo stesso Rui metterà da parte i suoi sentimenti, per aiutare i suoi amici a stare insieme perché prende atto dell’amore che lega la coppia.

Sojiro Nishikado e Akira Mimasaka (interpretati da Shota Matsuda e Akira Mimasaka) sono gli altri due membri degli F4. Il primo è un ragazzo che ama le ragazze infatti ogni giorno ha una relazione con una donna diversa, il secondo invece è considerato un po’ il pacificatore del gruppo e predilige relazioni con ragazze più grandi perché le donne della sua famiglia, mamma e sorelle, hanno perennemente atteggiamenti infantili.
La storia comincia con un biglietto rosso che viene attaccato nell’armadietto di Tsukushi. (il biglietto rosso sta a significare di essere sottotiro degli F4). Questa si ribella fino a dichiarare guerra a Tsukasa, i due così si ritrovano a fonteggiarsi ogni giorno tra i banchi di scuola finchè Tsukushi, stanca dei soprusi dei ragazzi si ribella tirando un pugno a Tsukasa. Quest’ultimo sorpreso, non reagisce, anzi decide di lasciarla in pace. Nel mentre Tsukushi inizia a provare dei sentimenti per Rui, il quale, sempre per i fatti suoi la aiuta nell’affrontare quell’elite di ragazzini stupidi altolocati che girano nella scuola, aiutandola nei momenti di crisi. Intanto Tsukasa scruta la ragazza di nascosto iniziando ad innamorarsi perdutamente di lei.
Rui, innamorato della sua amica d’infanzia Shizuka Toudou (interpretata da Ayumi Sada), decide di seguirla in Francia. Una volta partito, Tsukushi col cuore infranto, con lo scorrere dei giorni si lascia avvicinare da Tsukasa innamorato perso di lei. Quest’ultimo le chiede un appuntamento, all’inizio lei decide di non presentarsi e di uscire con un’amica, ma quando inizia a piovere Tsukushi lascia l’amica e si dirige sul luogo dell’appuntamento, qui trova il ragazzo bagnato fradicio che nonostante la pioggia è lì ad aspettarla. Qui la abbraccia d’istinto e per ripararsi dalla pioggia decidono di andare in una caffetteria, ma rimangono chiusi nell’ascensore del locale costretti a passare la notte insieme. Tsukushi deve anche prendersi cura di Tsukasa colpito da febbre alta. La mattina seguente liberati dai soccorsi, tornano ognuno nelle loro case e Tsukasa si ritrova ad affrontare la madre contraria alla relazione tra il figlio e questa ragazza di una classe sociale inferiore alla loro.
Ma il ragazzo non lasciandosi intimorire dalle minacce della madre continua a uscire con la ragazza che ha deciso di amare.

Improvvisamente a sorpresa torna dalla Francia Rui. Ora Tsukushi si ritrova nuovamente travolta dai suoi vecchi sentimenti per lui e dopo essere uscita con Tsukasa (il quale durante un appuntamento a quattro picchia il fidanzato di un’ amica) decide anche per questo di lasciarlo.
Quando però Rui prova a baciarla, lei si tira in dietro capendo di essere ormai innamorata di Tsukasa. Nel mentre che corre da lui incontra l’ex della sua amica, che racconta come in realtà siano andati i fatti e cioè che lui l’aveva insultata e che Tsukasa incavolato lo aveva picchiato. Tsukushi sentendo come sono andati i fatti tira un pugno al ragazzo e scappa a chiedere scusa al suo vero grande amore.
Fatta la pace i due ragazzi pensano ormai di stare tranquilli ma in realtà si ritrovano a dover affrontare la furia della madre contraria assolutamente a questa relazione. Per fortuna a sostenere la coppia non solo ci sono gli amici, ma anche la sorella di Tsukasa costretta ad un matrimonio combinato anni prima obbligata dalla madre.
Tsubaki convince la giovane a partecipare ad un concorso per ragazze dell’elite giapponese, vinto nella prima edizione da sua madre, quindi se lei lo dovesse vincere sua madre non potrebbe più avere da ridire sulla loro relazione.
Purtroppo al concorso Tsukushi arriverà seconda e stando al patto stretto con la madre, Tsukasa è costretto a proseguire i suoi studi in America.
I due ragazzi sono ora obbligati a dirsi addio, ma è proprio ora, in questo finale della prima stagione che su una lunga fila di addii Tsukushi confessa i suoi veri sentimenti regalandogli un biscotto con la forma del suo viso e Tsukasa per sigillare quell’amore regala alla sua amata una collana col ciondolo di Saturno dicendogli di aspettarlo e che qualsiasi cosa succederà in futuro lei sarà l’unica ragazza che occuperà il suo cuore.
Mentre alla fine della prima stagione di questo fantastico live action lasciamo i due giovani protagonisti in questo addio, la seconda stagione si apre con Tsukushi a New York alla ricerca di Tsukasa. In questo nuovo capitolo della storia troviamo uno Tsukasa cambiato più freddo e più maturo che deciderà di allontanarsi dal suo amore per il bene della sua azienda, ma con il susseguirsi degli eventi e con l’arrivo di nuovi personaggi e nuovi intrecci amorosi sempre più avvincenti, la nostra amata coppia tornerà insieme più solida che mai tanto che la stessa madre di Tsukasa sarà costretta alla fine ad accettare quest’amore tanto contrastato.
Nell’ultimo special che è stata più una trovata commerciale dato l’enorme successo sia del drama che del manga, troviamo i nostri protagonisti in procinto di sposarsi, ma a causa del furto di una reliquia costosissima della famiglia Domyoji, i due sono costretti a rimandare il matrimonio e ritrovandosi così a fare il giro del mondo all’inseguimento dei ladri.

Riusciranno i nostri eroi a ritrovare la preziosa reliquia e a coronare il loro sogno d’amore?! Ovviamente con l’aiuto degli amici riusciranno ad affrontare anche questa avventura, ma mi fermo qua.. non vorrei rovinare il finale a qualcuno!

S.Torsello

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta le news A.W.R.