lunedì 3 febbraio 2014

Arriva by Evolution Toy il Daikengo (宇宙魔神ダイケンゴー Uchū majin Daikengō?)

La casa di produzione Evolution Toy, dopo Arbegas (Kōsoku denjin Arubegasu) e Big Dai X del telefilm a marionette X Bomber (Ekkusu Bonbā) si appresta a produrre nel prossimo Giugno anche Daikengo, il guardiano dello spazio (宇宙魔神ダイケンゴー Uchū majin Daikengō?), in molti si aspettavano questo storico robot, ma sotto etichetta Bandai, quindi gli amanti dei robottoni in metallo dovranno accontentarsi di questa versione realizzata in larga percentuale da abs e pvc alta circa 17 cm.



Il robot nella versione Evolution Toy dalle foto sembrerebbe realizzato in modo abbastanza fedele all'anime con il suo set di armi e scudi, scomponibile nei tre moduli: Daiken Buggy, Combat Ship, Daiken Caterpillar e ricomponibile in modalità astronave.

Noi del fan made blog di anime web radio, confidiamo anche in una versione Soul Of Chogokin, come a suo tempo confidammo nella realizzazione del Trider G7, speranza esaudita...
Il Buildplan (nome del set/valigetta contenente il robot scomponibile e trasformabile realizzato quasi totalmente in metallo), rimane tuttora uno dei modellini più ambiti da tutti i collezionisti modiali per la sua bassa reperibilità e l'alto costo.

Daikengo è stato trasmesso per la prima volta in Giappone nel 1978, in Italia arrivò nell'estate del 1981 ( Telereporter per il nord Italia), mentre i giocattoli nel bel paese furono disponibili già nel 1979, quindi molto prima dell'arrivo dell'anime.
La sigla italiana  "Daikengo" era cantata da Simba, in seguito fu realizzata una cover reinterpretata da Franco Martin, già voce della sigla d'apertura e chiusura di Bryger.
Anime Web Radio dedica uno spazio alle sigle robotiche in "Robot Alla Riscossa" la playlist cult che ogni giorno alle h 17 e Martedì alle 21, raggruppa dal 2007, tutti i grandi successi italiani e giapponesi di questi eroi del passato.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta le news A.W.R.